Gavi del Comune di Gavi DOCG

"Masseria dei Carmelitani"
Tecnica di produzione

Il vitigno Cortese coltivato sulle colline del comune di Gavi (AL) dà origine ad un vino che può fregiarsi della sottodenominazione “del Comune di Gavi”. Questi vigneti sono disposti a 250-300 metri s. l. m. su terreni di costituzione prevalentemente marnoso-sabbiosa: marne potenti a strati alternate ad arenarie; i colori di questi suoli variano da bruno chiaro a chiaro.
La pressatura è soffice e il mosto fiore illimpidito viene fatto fermentare ad una temperatura di 16-17 °C per circa 10 giorni. Non si procede con la fermentazione malolattica al fine di mantenere una leggera vena acidula. Dopo breve affinamento in bottiglia, il vino è pronto all’inizio del nuovo anno.

Caratteristiche organolettiche
  • Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli.
  • Profumo: piacevoli aromi di frutta matura, principalmente gialla. Erbaceo con una punta di mineralità.
  • Sapore: elegante e complesso, bilanciato nel frutto e nel fiore. Una buona acidità precede un finale asciutto.
Dati informativi
  • Vitigno: Cortese
  • Gradazione alcolica: 12.50 % vol.
  • Denominazione: Gavi del Comune di Gavi DOCG
  • Maturazione: sui lieviti , in acciaio
  • Area di coltivazione: Comune di Gavi
Area di coltivazione