Barolo del Comune di Serralunga d’Alba DOCG

"Essenze"
Tecnica di produzione

Le uve provengono da vigneti siti nel comune di Serralunga d’Alba localizzati ad una quota compresa tra i 330 e 410 metri s. l. m. I suoli sono di origine sedimentaria marina riferibile al “Bacino terziario piemontese”, caratterizzati dalla presenza marne argillo-calcaree sedimentarie, a strati alterni di marne e sabbia o arenaria. In questi suoli è presente la Formazione di Lequio caratterizzata da evidenti strati di sabbia alternati a arenaria e marna.
Questo terroir dà origine a vini alcolici, con tannini importanti, di struttura e longevi. Alla vendemmia segue la fermentazione alcolica con macerazione delle bucce per una durata di circa 20 giorni. La fermentazione malolattica è svolta in acciaio. Successivamente si procede con l’affinamento del vino in piccole botti di rovere per 24 mesi. Il vino riposa ulteriori 12 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio.

Caratteristiche organolettiche
  • Colore: rosso tendente al granato.
  • Profumo: intenso e complesso, con note di fiori essiccati, come rosa e viola, vaniglia e tabacco.
  • Sapore: secco e caldo, di buon corpo. Il finale lungo esibisce frutta matura e frutti di bosco oltre a sfumature balsamiche.
Dati informativi
  • Vitigno: Nebbiolo
  • Gradazione alcolica: 14.0 % vol.
  • Denominazione: Barolo del Comune di Serralunga d’Alba DOCG
  • Maturazione: in piccole botti di rovere per 24 mesi.
  • Area di coltivazione: Comune di Serralunga d’Alba
Area di coltivazione